Omoda logo
The Omoda News
Notizie e comunicati dall'universo Omoda.
Seguici sui social media!

OMODA 5: Un concentrato di tecnologia

Il nuovo SUV del gruppo Omoda-Jaecoo sta per arrivare in Italia, vantando tecnologie all'avanguardia come un sistema di infotainment di ultima generazione con assistente vocale evoluto. Tra le sue caratteristiche spiccano una super large screen da 20.5 pollici e compatibilità con Android Auto e Apple CarPlay, nonché la possibilità di effettuare aggiornamenti over-the-air. Il veicolo offre anche due prese USB e la ricarica wireless per due smartphone contemporaneamente.

OMODA5 è pronta al debutto in Italia. Il SUV arriverà a dicembre del 2023 nella sua versione a benzina e, subito dopo, sarà disponibile sul mercato anche nella variante 100% elettrica a zero emissioni. Ma OMODA5 non conquisterà il pubblico italiano solo per i powertrain moderni ed efficienti, lo farà anche per il solido contenuto di tecnologia di cui è dotata.

Per prima cosa, l’infotainment. OMODA5 si caratterizza per la presenza di un grande pannello che si staglia sulla parte superiore della plancia e si estende su di essa per buona parte della larghezza dell’abitacolo. La sua posizione è ideale per garantire al conducente e ai passeggeri la possibilità di consultare tutte le informazioni riportate al suo interno senza distogliere lo sguardo dalla strada.

Il pannello ha una diagonale di ben 20”5 ed è composto da due grossi monitor ad alta definizione che si trovano rispettivamente dietro al volante e nella parte centrale dell’abitacolo. Questi, di 10”25 ciascuno, sono dedicati alla strumentazione – digitale, ovviamente – e al sistema di intrattenimento.

Tra digitale e analogico

Per quanto riguarda la strumentazione, riprodotta sul primo dei due display, OMODA5 presenta un pannello interamente digitale che presenta due strumenti circolari ai lati e una parte centrale riservata a una moltitudine di informazione.

I primi due, che ricordano graficamente i classici strumenti analogici, sono intuitivi e molto chiari. Tra di essi, invece, si possono richiamare i dati del trip computer, quelli inerenti la gestione degli ADAS. Nella parte centrale si possono visualizzare anche le informazioni del navigatore satellitare, se si è impostata una destinazione da raggiungere, e si possono infine ricevere messaggi inerenti la marcia. L’auto, ad esempio, avverte se percepisce un eccessivo stato di stanchezza del conducente, che è necessario fare una sosta.

Tutta la connettività di cui si ha bisogno

Parlando del sistema di infotainment, quest’ultimo, di ultima generazione, può vantare modernissime features come la compatibilità con Android Auto e Apple CarPlay e anche la presenza dell’Intelligent Voice Assistant, l’assistente vocale evoluto. Con semplici comandi della voce, è possibile dialogare in modo disinvolto e naturale con OMODA5 e, senza la necessità di toccare alcun comando, si possono gestire molte impostazioni. Non solo telematiche, come l’avvio di telefonate o il cambio di stazione radiofonica, ma anche “reali”.  Infatti, si può chiedere di cambiare temperatura all’interno dell’abitacolo o ancora di alzare o abbassare i finestrini elettrici.

Ricarica wireless per 2 smartphone

L’impianto audio è impreziosito dalla presenza di altoparlanti Sony ad alta definizione, mentre a completare la dotazione riservata all’infotainment ci sono due prese USB, una di Tipo B e una di Tipo C, e anche un apposito tappetino rivestito per la ricarica a induzione dello smartphone che può ospitare fino a 2 dispositivi.

Il software che gestisce tutto il sistema di infotainment è compatibile con gli aggiornamenti over-the-air.